STU UNGAR, NON SOLO RE DEL POKER, MA ANCHE DELLA MEMORIA

Stu Ungar, giocatore di Poker, su Biska.com

Stu Ungar, il famosissimo giocatore professionista di poker, uno dei più abili giocatori e con alle spalle una vita da vincitore, purtroppo morto alla giovane età di 39 anni, era considerato un incredibile cervelo nel gioco delle carte.

Chi lo conosceva bene da vicino però sapeva anche che la sua più incredibile qualità era la sua memoria fotografica, dimostrata durante una famosissima scommessa per ben 100.000 dolari, contro il titolare di un famoso casinò di Las Vegas.

L'oggetto della scommessa era che Stu Ungar doveva ricordarsi a memoria tutte le carte provenienti da un sabot del gioco del blackjack, composto da addirittura sei mazzi di carte francesi, e a indovinare le tre carte rimaste alla fine di esso.

Stu ungar ovviamente vinse la scommessa, mostrando al pubblico che la vincita al gioco, e la sua grande storia di campione di moltissimi tornei di poker texas hold'em, non poteva essere in alcun modo attribuita solo alla fortuna.

Questo torni utile a tutti coloro che amano giocare a carte con soldi veri.

Prima il cervello, e poi il bluff!