GLOSSARIO DEL POKER TEXAS HOLD'EM

Gioca a poker texas hold'em online gratis

Il glossario di base del gioco del Poker texas hold'em

I termini usati nel mondo del texas hold'em sono molti e per la maggior parte di provenienza anglofona. Seguendo i migliori programmi televisivi o qualsiasi guida inerente questo gioco ci si imbatte in "limp in" "under the gun", che per molti sono termini senza significato alcuno. Di seguito è riportato il glossario completo dei termini di gioco del poker texano, così come dall'inglese arrivano sui nostri tavoli di gioco, con tanto di spiegazioni. Se il termine che cercate ascoltato in qualche programma televisivo di poker texas non è nella lista, potete consultare il glossario avanzato del poker texas hold'em.

Ante
La puntata obbligatoria che deve essere fatta all'inizio di ogni mano da tutti i giocatori (compresi i giocatori di Big Blind e Small Blind). L'ante non è in tutte le tipologie di gioco, ma rappresenta un'opzione in più che viene aggiunta ad alcune tipologie di partite di texas hold'em o nelle fasi finali dei tornei multitavolo.

All in
Andare All in signifca puntare tutto quel che si ha nel proprio Stack (ossia tutte le proprie fiches).

Big Blind
Grande Buio. Nel Poker texano il buio (puntata ancitipata effettuata ad inizio mano, prima ancora di vedere le carte), viene messo da due giocatori, il Grande Buio ed il Piccolo Buio (che mette nel piatto la metà del valore messo dal giocatore di Grande Buio).

Bet
Puntata. Si ha quando si è il primi nella mano a puntare. Nel caso in cui qualche altro giocatore ha effettuato una puntata, si può rilanciare con il "Raise". Il Bet è la puntata quando il piatto è zero.

Buy in
Il costo di entrata ad un torneo di poker texas hold'em. Moltiplicando il Buy in del torneo per il numero di posti disponibili si ottiene il Prize Pool, ossia il totale del premio da dividere tra i giocatori che andranno a premi (ossia che si piazzeranno in classifica tra i primi posti premiati). Normalmente a questo valore si aggiunge anche l'Entry Fee, ossia la tassa di ingresso che va alla casa che organizza il torneo.

Call
Si esegue a seguito di una puntata, e significa letteralmente chiamare a seguito della puntata effettuaata da un giocatore in posizione precedente nello stesso giro di parola.

Check
Si esegue quando non si vuole rilanciare ma si vuole vedere, e se per proseguire con il gioco non si deve rispondere ad una puntata effettuata da uno dei giocatori precedenti nel giro di parola. In quel caso invece si effettua un Call, ossia si risponde alla puntata (Bet).

Dealer
Il Mazziere che distribuisce le carte e che scopre Flop Turn e River, decretando il vincitore.

Dealer button
Il Bottone di colui che è primo a parlare durante una mano. La posizione gira in senso orario al cambio di ogni mano, e decreta il primo giocatore che dovrà parlare.

Entry Fee
La tassa di ingresso che si somma al Buy in per partecipare ad un torneo di poker texas hold'em online.

Flop
Le prime tre carte scoperte a terra dal Dealer dopo il primo giro di puntate che segue la distribuzione delle carte.

Flush
Colore, uno dei punti più alti del gioco di poker, costituito da cinque carte dello stesso seme. Per conoscere la scala dei punteggi del poker texas hold'em (diversa dalla scala del poker tradizionale a cinque carte in mano), consultare il regolamento del poker texano.

Fold
Passare. Non partecipare alla conclusione della mano. Normalmente si "Folda" a seguito di una puntata (Bet) effettuata da un altro giocatore e che non giustifica un Call.

Free Roll
Tornei online di poker la cui partecipazione è gratuita e non necessita di acquisto di quota di Buy in. Normalmente sono tornei che utilizzano i crediti "punti", che vengono scalati dai punti accumulati giocando.

Heads up
Tornei testa a testa in cui giocano due giocatori.

Hole Cards
Le due carte in possesso ai giocatori ad inizio mano.

Kicker
La carta che fa la differenza nelle doppie coppie o nei punti in cui il kicker ha ragione di esistere. Se due giocatori posseggono entrambi la stessa doppia coppia ad esempio, il gocatore che possiederà la carta più alta come quinta carta, avrà il "kicker" più alto (ossia la carta più alta che scalcia via l'avversario).

Limit
Il limite alle puntate durante un torneo. Alcuni Tornei hanno l'opzione Limit, ossia il tetto massimo della puntata effettuabile durante le mani di gioco.

Offsuit
Non dello stesso seme. Avere 9 e 10 Offsuit significa avere il 9 ed il 10 di semi differenti. Quando si hanno due carte dello stesso seme si dice "possedere il 9 e il 10 Suited".

Pair
Coppia. Costituita da due carte di stesso valore (Esempio due J). Avere due coppie genera una "Doppia Coppia". Tre coppie non esistono nel poker, poichè le carte con cui si deve fare il punto massimo sono 5.

Pot
Piatto. Il piatto principale in cui sono le chips di tutti i giocatori che partecipano ad una mano. Il Pot (o piatto principale) contiene solo le chips comuni nel caso in cui i giocatori stiano giocando per un valore procapite non superiore allo stack del giocatore più povero. In quel caso, saranno generati dei "Sidepot", o piatti laterali, in cui i giocatori con più stack potranno continuare a giocare su un piatto virtuale o secondario, per l'ammontare generato dalla differenza con il pot principale.

Raise
Rilancio. Si effettua quando il giocatore precedente ha effettuato una puntata o Bet.

Rebuy
Alcuni tornei permettono di ricomprare le fiches di entrata al torneo qualora si venisse eliminati. Tale azione è chiamata Rebuy (letteralmente Ricompra).

River
L'ultima delle cinque carte scoperte a terra dal Dealer, a seguito della quale inizia l'ultimo giro di scommesse prima del giro di Showdown.

Royal Flush
Scala reale. E' il punto costituito da scala con cinque carte dello stesso seme (o Suit)

Rank
Punteggio. Normalmente si intende per Rank il punteggio in classifica durante un torneo.

Showdown
Il giro in cui tutti i giocatori mostrano le Hole Cards, ossia le proprie due carte tenute coperte fino alla fine della mano.

Sidepot
Pot secondario (o letteralmente pot laterale, per via del posizionamento accanto al pot principale). Uno dei meccanismi da comprendere del poker texas hold'em più complesso.
Mettiamo ad esempio che il giocatore A vada All in dopo il flop e che il giocatore B chiami la puntata, ma che i due abbiano Stack differenti (A = 1000 e B =1500).
Alla mano partecipa anche il giocatore C con Stack = 2000, che chiama anche lui sull'All in del giocatore A. 
Il giocatore A ha esaurito il suo Stack perchè è andato All in, e all'interno del piatto principale sono ora presenti i 1000 di A, i 1000 di B ed i 1000 di C, per un totale di 3000.
B rimane con 500 e C con 2000. B e C devono decidere il da farsi, perchè anche se A non può più commettere altre operazioni se non attendere il giro di Showdown (mostrare le carte), i giocatori rimanenti possini decidere di puntare ancora e sfidarsi tra loro fino allo showdown. La mano prosegue, il Dealer cala il Turn. B decide di andare All in con i suoi 500 rimanenti. C chiama (fa Call). A questo punto oltre al piatto principale in cui sono presenti 3000, si genera un piatto secondario o Sidepot in cui confluiscono i 500 di B ed i 500 di C, per un totale di 1000. A questo punto B è anche lui con Stack 0, mentre C ha ancora 500.
Il Dealer, vedendo che non è possibile per nessuno compiere più alcuna mossa, gira il River e chiama lo Showcards.
Qualora A avesse la mano più forte dei tre, A vincerebbe il Pot (o piatto principale), mentre B e C controlleranno chi tra i due possiede la mano migliore. Il vincitore si aggiudicherebbe il Sidepot di 1000.
Qualora invece o B o C avesse la mano migliore tra tutti e tre i giocatori, si aggiudicherebbe sia il Pot da 3000 che il Sidepot da 1000.
In sintesi nel Poker texas hold'em, i giocatori possono concorrere a più piatti grazie alla generazione dei Sidepots (che per la cronaca possono essere più di uno, tanti quanti sono i partecipanti al tavolo -1), in relazione allo Stack di cui sono in possesso.

Slow play
L'azione di giocare lentamente con puntate piccole per tastare il terreno e conoscere meglio l'avversario.

Small Blind 
Piccolo Buio. Nel Poker texano il buio (puntata ancitipata effettuata ad inizio mano, prima ancora di vedere le carte), viene messo da due giocatori, il Piccolo biuo ed il Grande Buio (che mette nel piatto il doppio del Piccolo Buio).

Speed
La velocità con cui aumentano i livelli di Biuo durante le partite. Speed normalmente sta ad indicare partite in cui i bui incrementano ogni 5 minuti. Anche questo valore non è standard, ma ogni poker room o torneo di texas hold'em utilizza il proprio regolamento in merito al tempo di incremento di livelli.

Stack
Le chips in possesso del giocatore. Colui che ha lo Stack maggiore ad un tavolo o in tutto il torneo si chiama "Chip Leader".

Straigth
Scala, ossia una combinazione di cinque carte consecutive in valore.

Straigth Flush
Scala reale, ossia cinque carte in sequenza dello stesso seme.

Suit
Seme. Letteralmente "Vestito".

Under The Gun
La posizione del primo giocatore a parlare. Coincide con il Dealer Button.

Three of a Kind
Tris, ossia combinazione di tre carte identiche. Non c'è Kicker nel tris perchè non esiste possibilità che due giocatori posseggano lo stesso tris perchè nel mazzo esistono solo quattro carte dello stesso valore.

Turn
La quarta e penultima carta scoperta dal Dealer.

Two Pairs
Doppia Coppia, possedere due carte di stesso valore (ovviamente di seme diverso)